Progetto medicinali non scaduti

Luglio 2, 2021 | Aggiornamenti dell'Associazione |

Grazie ad un’iniziativa del dott. Giancarlo Stival ha preso vita, alcuni mesi fa, un nuovo progetto che prevede la raccolta di medicinali non scaduti per aiutare realtà sanitarie, come l’ospedale Muli Bwanji, che riceverà nelle prossime settimane i primi scatoloni di medicinali di vario genere.

Il dott. Giancarlo Stival è un farmacista di Sesto al Reghena in provincia di Pordenone che è venuto in contatto con l’Associazione Muli Bwanji Onlus grazie al passaparola di un benefattore di Padre Lorenzo, e che ha deciso di impegnarsi, con la collaborazione di altri farmacisti della zona, alla raccolta di medicinali non scaduti da donare a strutture missionarie bisognose.
Si tratta di farmaci che gli vengono donati da pazienti che hanno dismesso alcune cure o da familiari di pazienti deceduti e che dunque non hanno più necessità di proseguire le terapie.

Pochi giorni fa, dunque, ci sono arrivati i primi scatoloni contenenti medicine per la cura di varie patologie che abbiamo subito spedito in Malawi.

Per evitare l’invio di materiale inutile alle necessità dell’ospedale, abbiamo comunicato la lista dei farmaci raccolti a Suor Josephine la quale ci ha confermato che sono tutti medicinali utilizzati dai medici per la cura dei pazienti. Ricordiamo che i farmaci non sono semplici da reperire in Malawi e quindi qualsiasi aiuto contribuisce ad arricchire la farmacia del Muli Bwanji Hospital.

Ci è sembrata da subito un’iniziativa molto utile e ringraziamo il dott. Giancarlo Stival della Farmacia alla Salute e tutti i farmacisti che si impegneranno per questa raccolta.