Home > News > Malawi 2019 – Ecco come ho trovato l’ospedale quest’anno

Anche quest’anno mi sono recato in Malawi con Giovanni Marchioro e il Diacono Don Gianni Pege, fratello di Padre Lorenzo, per visitare l’Ospedale Muli Bwanji, incontrare le Sorelle del Buon Pastore di Chipata e  il Vescovo di Mangochi Rev. Montfort Stima. 

Sr. Josephine e Sr. Florence stanno operando con molta dedizione, professionalità, amore e riconoscenza per quanto ha saputo costruire Padre Lorenzo: il monumento all’ingresso è stato completato e arricchito con decorazioni floreali. 

A Masuku tutto funziona bene, i reparti sono efficienti e puliti. L’ospedale sta crescendo in capacità e qualità dei servizi erogati: il Reparto Odontoiatrico è stata dotato di nuove attrezzature e ciò permette di curare una media di 7 persone al giorno.

La struttura è stata rinnovata in alcune parti e l’installazione di un impianto fotovoltaico con batterie di accumulo permette di mantenere illuminate le stanze della maternità e della sala operatoria quando manca l’energia elettrica nelle ore notture, consentendo un risparmo rispetto al vecchio generatore diesel a cui ci si affidava fino allo scorso anno.

Purtroppo lo stato di molte attrezzature sanitarie è molto vicino all’obsolescenza e necessitano di essere sostituite perché deteriorate. Contando sulla Provvidenza, come ci ha insegnato Padre Lorenzo, i prossimi progetti saranno volti all’acquisto di nr. 3 letti per la sala travaglio, nr. 2 barelle, 5 sedie a rotelle, strumentazioni varie per la sala operatoria per interventi di parto cesareo, ernie, suture, ecc. apparecchiature diagnostiche e per l’anestesia locale che ormai funzionano male.

Compito delle Suore sarà quello di gestire le nuove assunzioni (abbiamo un po’ di turnover anche qui) e le problematiche degli alloggi: le case costruite da Padre Lorenzo non sono più sufficienti per i membri dello staff che hanno bisogno di alloggiare all’interno dell’Ospedale.

Il viaggio in Malawi è stata anche l’occasione per incontrare i poveri di Masuku e dei villaggi vicini portando un aiuto economico e alimentare alle famiglie più bisognose. Un grazie ai nostri sostenitori che hanno raccolto quanto necessario per questa bella iniziativa.

Concludiamo con un’altra bella notizia: nell’ultimo anno il numero di bambini nati nella nostra bella Maternità è cresciuto e ha superato i 2100. 

Credetemi Amici, arrivare in un posto così remoto e trovare una struttura come il Muli Bwanji Hospital mi fa davvero capire quanto possa agire la Provvidenza attraverso i tanti benefattori che con amore ci sostengono.  Sono davvero orgoglioso di poter fare da “intermediario” tra voi e l’ospedale Muli Bwanji.

Andrea Perissinotto